News stranottura 2010 - Hobby Marathon Catanzaro

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Archivio News > 2010


2/05/2010 - VIII° Stranotturna (Catanzaro)

Nonostante la concorrenza con la finale Champions da Madrid sono stati tantissimi i partecipanti alla ottava edizione della Stranotturna. Proprio in omaggio alla partita che ha visto trionfare l'Inter la partenza della gara è stata anticipata così che il fascino della notturna forse si è un po' perso. Ma in compenso l'abbinamento con il primo Memorial  Giuseppe Fiorentino ha fatto recuperare in quanto a partecipazione ed emozioni. Infatti sono stati tanti gli amici di Giuseppe ( che ci ha prematuramente lasciato lo scorzo 5 agosto ) che hanno voluto tenere vivo il suo ricordo attraverso la partecipazione alla non competitiva, quasi trecento iscritti. Nella competitiva si son dati battaglia, su un circuito da ripetere quattro volte per poco meno di sette km, circa centocinquanta atleti provenienti da tutta la regione e oltre. Ben sedici i team presenti. Sia la prova maschile che quella femminile hanno avuto due protagonisti di assoluto valore : Andrea Pranno e Spiridoila Souma. Il primo, ennesimo prodotto della scuola Barbuscio da Castiglione Cosentino, tesserato con la Civitas Olbia, si è imposto su Massimiliano Casuscelli dell'Atl. Pizzo '97 alla prima sconfitta dell'anno in Calabria e su Antonio Bruno,Libertas, vincitore nel 2007 e 2008. Per la seconda , invece, non ci sono più aggettivi per commentare le performance siano esse su strada, cross o strada. A Luisa Corso, Libertas, Nella Zofrea ( ottimo il suo rientro ) e tutte le altre non è rimasto che inchinarsi alla sua classe. Dopo la cronaca agonistica quella mondana per dire di una buona partecipazione di pubblico  a dispetto di un fastidiosissimo vento. Da sottolineare la presenza di uno starter d'eccezione che ha voluto dare il via sia alla non competitiva che all'agonistica : Rosario Olivo, Sindaco della città capoluogo. Nel suo saluto il primo cittadino ha avuto parole di plauso per quanto la Hobby Marathon  ha saputo fare e dare allo sport calabrese e di incoraggiamento alla pratica del podismo. Doverosi ringraziamenti a quanti hanno collaborato per la buona riuscita della manifestazione ad incominciare dall'Amm/ne comunale con contributo economico, logistico e VV. UU. Ma anche Groupama Assicurazione, Integra consulenze sistemi di qualità, Algida con la famiglia Colosimo, Confindustria di Catanzaro, Serramenti Procopio, i Viaggi di Zefiro e naturalmente come sempre la Dorcon Systems. Prezioso il contributo del GGG capitanato da Pino Colacino. Gradita la presenza di Santino Mineo per la Fidal regionale e di Maurizio Leone, che dopo aver dato tanto con risultati di prestigio nell'atletica d'elite, appese o quasi al chiodo le chiodate continua a far propaganda alla causa podistica con la sua presenza e le sue parole. A chiudere la kermesse  un emozionatissimo Francesco Benefico che  ha consegnato una tela con il ritratto del suo caro amico Giuseppe ai Signori Fiorentino e un'altra alla Signora Maria Grazia mentre al piccolo Carlo è stato consegnato un trofeo podistico con l'augurio che possa un giorno continuare nella passione che fu del suo papà.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu