Campionato Regionale Assoluto di Cross - Jonadi 2 febbraio 2014 - Hobby Marathon Catanzaro

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Archivio News > 2014
NEWS

Campionati Regionali Assoluti - Jonadi 2 febbraio 2014
L’Hobby Marathon Catanzaro si aggiudica il titolo regionale maschile e femminile per la specialità "cross" al termine di un avvincente duplice impegno sui terreni di  Roccelletta di Borgia e Jonadi.  Le distanze, invariate nel secondo step di Jonadi, propongono 10 km per gli uomini ed 8 per le donne. L’allerta meteo, lanciata dalla Protezione Civile, aveva fatto accrescere un po’ la tensione pre gara. Il cielo plumbeo di Jonadi ,almeno nelle ore della competizione, si è alleato con gli atleti non facendo cadere la pioggia. Percorso pesante,ma molto meno tortuoso della tappa precedente e reso praticabile per l’occorrenza. Se nella prima tappa di Roccelletta (svolta soltanto una settimana prima),a presentarsi a ranghi ridotti fu  la società K42 Cs,nella gara complementare e decisiva ai fini dell’assegnazione del titolo di società,il presidente dell’Hmc Bruno Spina ha optato per la convocazione di un esiguo gruppo di atleti,ritenuti in grado di difendere il vantaggio acquisito sul suolo catanzarese. Missione compiuta grazie al fondamentale apporto di un redivivo Adriano Mirarchi, capace col suo pregevole 35’37" di spezzare l’egemonia della K42 Cs sul podio e di frapporsi,pertanto, tra il campione Maurizio Leone (punta di diamante della K42Cs e vincitore a Jonadi con 34’54") ed il terzo classificato (Aldo Carbone- K42 in 35’38"). Un vero tour de force per Adriano Mirarchi, capace di bissare l’ottima prova di Roccelletta a distanza di sette giorni. E’ grande la soddisfazione in casa Hmc anche per le continue gioie che sta regalando il giovanissimo Davide Pirrone, con il suo prezioso sesto posto in 36’27", ha messo anche lui quel tassello fondamentale per aggiudicarsi il titolo di società. A fine gara lo stesso Pirrone è raggiante e tiene a ringraziare il prof.Bruno Spina, per averlo sollecitato a dare il meglio nelle battute finali della gara incitandolo con grande fervore. Conferma quanto di buono fatto vedere a Roccelletta anche l’M35 Vitaliano Rubino con un nono posto in 38’36" difendendo la posizione dall’assalto di due atleti targati K42 Cs. A completare la spedizione maschile Hmc  sono: Stefano De Stefani  cat.M40 (approdato di recente in casa Hmc e proveniente dalla Crisal) con un XII posto in 39’41" (prestazione onorevole perchè "viziata" dalle fatiche della maratona di Siracusa corsa la domenica precedente) ed il nazionale ultramaratoneta Leonardo Sestito giunto al XXV posto con 46’18". Sponda Fiamma Atl. Cz è la promessa classe’94 Leonardo Selvaggi a centrare un prestigioso quinto posto in 36’02",sommato al 41’06" e XXVII posto di Bruno Autelitano blindano il terzo gradino del podio in ambito maschile che va alla Fiamma Atl.Cz. Basta volgere uno sguardo ai rilievi cronometrici di Roccelletta per rendersi conto della differenza col tracciato di Jonadi,quest’ultimo certamente più veloce e percorribile. Hobby Marathon Cz è campione regionale anche in campo femminile. Senza grossi patemi d’animo, dopo il cospicuo vantaggio di Roccelletta, si è trattato di ordinaria amministrazione per Zofrea e socie. L’ex atleta Hmc  Souma Spyridoula, ora in forza alla K42Cs, vince la tappa di Jonadi,ma in virtù del II posto di Nella Zofrea(Hmc) e del III di Carmen Paonessa,la classifica resta invariata e consegna l’alloro al sodalizio catanzarese.  Dopo aver infittito il calendario Fidal con due gare di corsa campestre in sette giorni viene lecito ora chiedersi come mai la prossima gara sia in programma a metà marzo,proponendo un mese e mezzo circa di inattvità. La distribuzione poteva essere certamente più oculata in modo da rendere più fruibili entrambe le tappe ad un numero crescente di atleti.  A margine è d’obbligo una nota di merito per lo staff dell’Atletica San Costantino e l’organizzazione Fidal provinciale, snella ed efficace in quel di Jonadi. Le gare dei più piccini hanno avuto inizio alle ore 10:00 per poi essere seguite dalle varie categorie, alle ore 13:00 gli atleti erano in viaggio per le rispettive sedi a premiazione effettuata ed ampio ristoro finale. Grande soddisfazione anche per le parole d’elogio spese sul social network dal campione Maurizio Leone e rivolte agli antagonisti dell’Hobby Marathon .Leone fa pervenire direttamente le proprie congratulazioni e il gesto non può che suscitare orgoglio e ammirazione ancor più perché giunto da un atleta di grande prestigio emblema della K42Cs. Il focus ora si sposta sul prossimo cross regionale di Cetraro,che sia un buon viatico per l’impegno Hmc nella gara cross di Santa Severina (Sa) valevole per il campionato nazionale in programma a marzo.


Gianvito Fontanella Molea
Uff. Stampa HMC

 
Torna ai contenuti | Torna al menu