Campionati Italiani di Cross 2014 - Hobby Marathon Catanzaro

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Archivio News > 2014




Domenica 16 marzo,la ridente Mercato San Severino (Sa) ha ospitato la gara valevole per i campionati italiani master di cross. L’evento si è avvalso del patrocinio della Regione Campania,Fidal,Coni,ASI(Associazioni Sportive Italiane, Vis Nova Atl.Salerno 1982 e della Città di Mercato San Severino. Sin dalle prime ore del mattino uno stuòlo di persone gremiva il luogo di ritrovo. Ragguardevole il numero delle società partecipanti:  iscritte 85 società provenienti da tutta Italia. Alcune di esse pronte a contendersi il titolo,tante altre con l’intento di ben figurare ed onorare il podismo. Giornata baciata dal sole che ha reso tutto più agevole per atleti ed organizzazione. Il tracciato si snodava su una lunga distesa,sgombera di alberi,quasi interamente pianeggiante e di sicuro non irto di insidie. Percorso caratterizzato dall’assenza di angoli bui e da svariati piccoli tornanti; ciò favoriva gli atleti a tenere la situazione sotto controllo gestendo i distacchi da chi incalzava e ridurre il gap grazie ad un’ampia visione periferica durante ogni giro di 2 km. Organizzazione certosina come impone un evento di tale portata. Nella "call room" si svolgevano le fasi di riconoscimento atleti,gli orari prestabiliti sono stati ampiamente rispettati.  Si tratta di atletica master,ma il livello di guardia sui controlli antidoping vige anche in questo ambito ed a sorpresa qualsiasi atleta è costretto a sottoporsi al test. Una tribuna con numerosi posti a sedere è stata allestita in prossimità dell’arrivo ed  a detta di tanti,l’unico neo è stato non poter accedere al percorso per incitare gli atleti. Tutte le categorie hanno dovuto gareggiare sulla distanza di 6km (fatta eccezione per le donne e le cat.M60 a seguire:  4km),per le donne Sf60 a seguire sono stati 3 i km da percorrere. Le classifiche finali,stilate in relazione ai migliori 10 risultati individuali per squadra,hanno visto aggiudicarsi il nuovo Titolo Italiano Master di Cross in campo maschile all’A.Pod.Valtenna con 295 punti, II posto per la sorprendente Ads. Atl. Isaura Valle Dell’Irno con 290, terza la Pedone Bisceglie con 280 punti. La Calabria è stata degnamente rappresentata con il quarto posto della Hobby Marathon Catanzaro 247 punti ed il quinto posto della Cosenza K42 con 243 punti. Ottimo terzo posto di cat. per Maurizio Leone con i 6km corsi in 18’42". Balza all’occhio il dominio di Ivan Di Mario della Podistica Molise Campobasso con uno strabiliante 17’01" sui 6km. Sul versante donne sfida al fulmicotone per assegnare il titolo: Atl.Faenza 85 nuova campione d’Italia con 266 punti,Runners  Chieti seconda class. con 264 punti,terza è la GPA Lughesina con 246 punti.  Una sola società calabrese a rappresentare il podismo in rosa: è Hobby Marathon Cz  decima classificata con 128 punti,seppur gareggiando con sole 4 atlete a fronte delle 8 che le altre società schieravano. Piazzamento individuale di prestigio per  Nella Zofrea atleta Hmc cat. MF50 con un secondo posto. Vincitrice assoluta la calabrese Palma De Leo con 14’06". L’epilogo del cross in terra campana lascia soddisfatto l’entourage catanzarese. Di più non si poteva fare per agguantare il podio e  resta  la consapevolezza per i 41 atleti in gara a Mercato San Severino e per chi stavolta non era aggregato, di potersi porre nuovi obiettivi per confermarsi ai vertici anche in chiave nazionale. Intanto è già partita la macchina organizzativa Hmc per la Stranotturna 2014-Memorial Fiorentino- che si correrà il 10 maggio lungo le vie del centro storico catanzarese.
A breve le foto dell'evento!


Gianvito Fontanella Molea
Uff. Stampa HMC

 
Torna ai contenuti | Torna al menu