C.I.10 km - Paestum - Hobby Marathon Catanzaro

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Archivio News > 2008

03/05/2008 - Campionato Italiano Master di 10 km - Paestum (SA)

Edizione dai grandi numeri quella del Campionato Italiano Master 2008  di corsa su strada: centoquattro società maschili, quarantasei femminili e millenovantaquattro atleti a tagliare il traguardo dopo dieci chilometri di corsa. In questo contesto non potevamo mancare noi della Hobby Marathon Catanzaro. Noblesse oblige, dovevamo onorare i titoli italiani vinti a Vigarano ( FE ) e quello più recente a Sant'Arpino ( CE ). Abbiamo fatto tutto in grande, preparazione adeguata, partenza anticipata per essere pronti e riposati, ma non i calcoli con l'imponderabile : infortuni e malanni ( vecchi e nuovi ) hanno impedito a pezzi da novanta come Fulvio Salerno, Valerio Palmieri e Giuseppe Curcio di essere della partita.
Ma il colpo di grazia è venuto dalle prove non all'altezza del loro potenziale di alcune punte di diamante del nostro team. Si che siamo abituati bene, ma un secondo posto nella tana dei lupi (Isaura SA, Montemiletto AV, NA Nord Marathon e Erco Sport NA) non è certo da sottovalutare. Battuti solo dall'Isaura Valle dell'Irno con dietro di noi ben centodue club tra i quali gli amici della Libertas Lamezia al sesto posto, la Crisal Soverato al quindicesimo, la Misasi CS al quarantesimo, Vigili del Fuoco CZ al quarantaseiesimo, la Marathon CS al settantatreesimo e la Podisti Locri RC all'ottantaquattresimo.
Ottima performance, in termine assoluti e nella categoria, per i nostri "più master" Ruffo, Bava e Costa rispettivamente quinto, ottavo e decimo negli M55 e il settimo posto tra gli M65 dell'eterno evergreen Pino Sergi. Eccezionali le nostre ragazze con il secondo e terzo posto assoluto per Spiridoyla Souma e Nella Zofrea ma prima e seconda nelle F40 quindi ennesimo Campionato Italiano vinto dalla piccola-grande Spiry. Questi risultati uniti al settimo posto di Antonia Tarantino, sempre tra le F40, hanno fruttato una bella ottava piazza con solo tre punteggi utili. Undicesima posizione per Loredana Scorza anche lei F40. In definitiva una bella prestazione collettiva con ben ventuno calabresi nei primi cento di cui nove nostri tesserati.
Ultima annotazione per lo splendido teatro della manifestazione, praticamente si è corso intorno agli scavi di Paestum e con lo sguardo, oltre che sugli avversari, anche sui magnifici templi.
Carmelo Sanzi


img
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu